Tendenze della sostenibilità

Idee sparse – scattered ideas sulla mobilità sostenibile

29 Marzo 2017

Il 20 marzo a Bruxelles si è svolta la cerimonia di premiazione delle città che si sono distinte in ambito di mobilità urbana sostenibile.

Il premio per la EUROPEANMOBILITYWEEK è stato vinto dalla città svedese di Malmo, che si è aggiudicata il riconoscimento per una serie di belle iniziative da cui prendere spunto:

  • aumento delle piste ciclabili
  • un piano di mobilità sostenibile
  • un nuovo servizio di noleggio di biciclette
  • una strategia “zero rumore, zero emissioni” per i mezzi pubblici
  • un fantastico sistema di cargo bike destinate a persone con problemi di mobilità utilizzate in strutture abitative che permettono ai residenti di arrivare fin dentro la propria abitazione
  • un sistema alternativo di raccolta dei rifiuti, anch’esso in bicicletta
  • numerose attività di coinvolgimento della cittadinanza

Qui potete vedere un video che illustra queste iniziative.

Il primo premio per la Sustainable Urban Mobility Planning è invece andato alla città di Bruxelles per la sua strategia per il trasporto merci.

Le due finaliste assieme a Malmo erano Lisbona e Skopje.

Lisbona era candidata principalmente per le seguenti iniziative:

  • maggiori spazi pubblici destinati ai pedoni, come ad esempio la riabilitazione del lungofiume, la bellissima idea di rinnovare una piazza in ogni quartiere e maggiore spazio per i pedoni nelle vie cittadine
  • aumento della rete ciclabile
  • maggiore accessibilità dei semafori da parte dei disabili
  • promozione di forme alternative di consegna di merci e pacchi nella città

Qui il video su Lisbona, sempre bellissima.

Infine Skopje, candidata inaspettata. Le iniziative che le sono valse la candidatura sono state:

  • il miglioramento del trasporto urbano
  • l’aumento del numero di ciclisti
  • la promozione di uno stile di vita sano
  • l’inserimento di un abbonamento unico valido sia per il trasporto pubblico che privato
  • l’aumento nell’uso di automezzi elettrici
  • un approccio olistico alla mobilità urbana
  • una gestione intelligente del traffico urbano

Per concludere, qui il video su Skopje.

Personalmente, partecipo sempre con piacere a molte iniziative della Settimana della mobilità sostenibile, che si tiene ogni anno a settembre (quest’anno dal 16 al 22, segnate in agenda). Nel sito europeo dell’iniziativa è riportato il numero dei paesi partecipanti nel 2016, ben 51, e anche il numero di città aderenti per ogni paese. Con 147 città partecipanti, l’Italia ha seguito solo Austria (525), Spagna (451) e Ungheria (214).

Potresti essere interessato anche

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.