Luoghi e persone

Ferrovie dimenticate

6 Marzo 2015

Che l’8 marzo sia la festa della donna è noto ai più, ma quello che non tutti sanno è che l’8 marzo di quest’anno si celebra anche l’ottava Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate .

La Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate ha l’obiettivo di promuovere il recupero dei tratti dismessi di ferrovia in tutta Italia, attraverso la trasformazione in piste ciclo-pedonali o, in alcuni casi, il ripristino. Quest’iniziativa, giunta alla sua ottava edizione è promossa dalla Confederazione Mobilità Dolce (Co.Mo.Do.) che si occupa di promuovere una a rete nazionale di mobilità dolce che recuperi infrastrutture dismesse, siano esse strade, ferrovie, percorsi storici, che permetta di viaggiare al sicuro creando percorsi separati o quantomeno protetti dalla rete stradale ordinaria e l’integrazione con il sistema dei trasporti pubblici locali. Co.Mo.Do propone molte iniziative durante tutto l’arco dell’anno: convegni, concorsi, premi, oltre a molte manifestazioni locali e nazionali.

La Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate vuole ricordare l’importanza di un patrimonio che spesso viene dimenticato e reso inservibile, quando invece potrebbe essere una grande risorsa richiamare il turismo, ma soprattutto per la vita della comunità che vive quel territorio. Queste ferrovie potrebbero diventare, infatti, corridoi verdi e luoghi per il tempo libero, ma anche permettere di collegare la casa e il luogo di lavoro, facendo vivere la città da un altro punto di vista e con altri ritmi rispetto a quelli dell’automobile.

Potete trovare il lungo elenco delle iniziative che avranno luogo in tutta Italia, domenica 8 marzo, qui .

Potresti essere interessato anche

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.