Tendenze della sostenibilità

Ecodesign, obsolescenza programmata e un nuovo telefonino

23 Settembre 2013

Un grosso ostacolo alla sostenibilità è la progettazione di prodotti di durata limitata. Non parlo solo di prodotti che per definizione hanno vita breve, ad esempio i monouso, ma nello specifico della progettazione di prodotti che ad un certo punto dovranno smettere di funzionare. Chi ha sperimentato una tale situazione avrà avuto modo di constatare che è più conveniente acquistare un prodotto nuovo che non riparare il vecchio. Quando sentite qualcuno dire: “Ma ti ricordi quando una volta i prodotti duravano di più?”, non è solo un terribile nostalgico, ma probabilmente ha anche ragione. L’obsolescenza programmata ha una storia lunga, ne abbiamo parlato qui , ma negli anni ha fatto molti adepti tra varie aziende.

Questo video propone un nuovo concetto di telefonino, composto da elementi diversi assemblabili a seconda delle esigenze, e sostituibili quando si rompono. In genere, basta che una piccola parte di un cellulare non funzioni più che ci si trovi spesso costretti a sostituirlo. Ho provato a sostituire la batteria di un mio vecchio cellulare, ma ho desistito, sfinita dalle difficoltà. Se questa idea vi piace, potete anche vi sostenerla. Il bello è che un’idea così potrebbe essere applicata a tantissimi altri oggetti.

Potresti essere interessato anche

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.