Esperienze ed impressioni

Venerdì, un libro e la misura degli alberi

8 Febbraio 2013

Ho trovato diversi vecchi libri su erbe, piante ed animali, tra cui questa “Guida del naturalista” scritta da Gerald Durrell, biologo e zoologo britannico, assieme alla moglie Lee. “Naturalista” è un termine in disuso, ed è questo che all’inizio mi ha spinto a sfogliare il libro. Basta poco per rendersi conto che i resoconti di questo manuale sono tutti frutto di studi e sperimentazioni dell’autore, che fin da piccolo si è dilettato a conoscere la natura senza paura di sporcarsi le mani. Ciò che lo differenzia da altri libri simili, e che lo fa assomigliare ad un modo più moderno di insegnare (ma solo un po’, questo è molto più bello) è la quantità di esperimenti e guide pratiche che propone.

Conoscevo un altro metodo per misurare l’altezza di un albero, ma qui ne ho trovato uno nuovo:

Allontanatevi di 27 passi dal tronco e pregate un amico di tenere dritto un bastone sul terreno. Proseguite ancora di 3 passi, stendetevi sul terreno e pregate l’amico di segnare sul bastone il punto che, dalla vostra visuale, corrisponde alla punta dell’albero. L’altezza dell’albero sarà 10 volte l’altezza del segno sul bastone.

La sorpresa di questo libro è stata però quella di scoprire che l’introduzione è stata scritta da Konrad Lorenz. Quando ero alle medie ho letto “L’anello di Re Salomone” e “E l’uomo incontrò il cane”. Se non li avete letti, li consiglio vivamente; vi apriranno un mondo nuovo.
Buon fine settimana.

Potresti essere interessato anche

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.