Luoghi e persone

Laboratorio di falegnameria

7 Gennaio 2011

C’è un signore, un falegname, che gira l’Italia col suo furgoncino arancione, dal quale come per magia fa uscire un intero laboratorio di falegnameria per bambini. Mica uno scherzo. Il laboratorio è fornito di tavoli da lavoro con porta utesili e materiali, seghe, martelli, trapani a manovella, pinze, morse, pialle e via dicendo. Tutto piccolo, tutto colorato “a semaforo”: rossa la parte da non toccare assolutamente, verde la parte da impugnare, gialla la parte dell’impugnatura che non permette di tenere l’attrezzo saldamente. Molti laboratori per bambini prevedono l’esecuzione di un piccolo progetto con un certo numero di pezzi e materiali uguali per tutti. Non qui. “Cosa costruiranno i bambini?”, “Quello che vogliono”. Via i genitori, poi alcune importantissime regole per la sicurezza, e piccoli dai 4 anni possono sbizzarrirsi supportati da Gino, che li consiglia ma fa fare tutto a loro. Nascono così animali, gioielli, casette, sedie, automobili, aeroplani, barche, telai o altri oggett fantastici. Il legno? Viene donato da falegnamerie che Gino incontra lungo il cammino, o dove si ferma, pezzi di scarto che prendono vita tra mani entusiaste. Uno dei migliori laboratori per bambini che abbia visto, e non sono pochi. Gino Chabot organizza, sempre per i bambini, anche laboratori di edilizia. Ulteriori informazioni nel suo sito: http://ginochabod.altervista.org/falegnameria/

Potresti essere interessato anche

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.