Pagine

24 giugno 2016

Meeting IP4Plasma...la soddisfazione dei giorni intensi


I giorni scorsi intensissimi lo sono stati sicuramente. E anche quelli precedenti, volti ad organizzare un incontro che fosse impeccabile in ogni dettaglio, per permettere a tutto il consorzio di lavorare in modo efficiente ed ottimale, ma anche perché ci piace che l'ospitalità caratterizzi tutti gli incontri che organizziamo, grandi o piccoli che siano.

Obiettivo di questo progetto è portare tecnologie innovative per il trattamento superficiale dei materiali (tecnologie del plasma a pressione atmosferica) dalla scala di laboratorio a quella industriale, attraverso applicazioni nei settori dei prodotti medici e della diagnostica. 

Ogni progetto di ricerca europeo è un'opportunità di crescita, confronto e collaborazione con partner internazionali di grande preparazione. Questo, in particolare, è un progetto che mi sta particolarmente a cuore poiché si focalizza su applicazioni quali ad esempio la produzione di test per la tubercolosi e l’HIV che siano rapidi, economici e sensibili. Si occupa anche dello sviluppo di bendaggi con proprietà avanzate e il miglioramento delle prestazioni degli imballi utilizzati in campo medico e sanitario. E' un onore farvi parte.

Come per diversi altri progetti, il nostro ruolo è quello di leader del work package relativo alla valutazione ambientale ed economica, ovvero LCA ed LCC.

Una "quasi" foto di gruppo, quando alcune persone erano già partite per l'aeroporto. 

Per ulteriori informazioni sul progetto, il sito dedicato è aggiornatissimo. Molto interessante anche il servizio che ha realizzato Euronews, di cui abbiamo già parlato qui

16 giugno 2016

Idee sparse - Scattered ideas


Il Sustainable Cities Water Index 2016 esamina come 50 città in 31 paesi gestiscono la risorsa acqua e i rischi naturali ad essa connessi. L'unica città italiana tra le 50 è Roma, al 28° posto. Qui è possibile scaricare il rapporto.

Il Cile produce così tanta energia solare da arrivare, in certi periodo dell'anno, a regalarla. Contenti i consumatori, non tanto gli impianti a  energia solare. Qui l'articolo.

Lo sapevate che il Giappone ha più punti di ricarica per auto elettriche che stazioni di benzina? Incredibile ma vero, leggete qui

Ad Amsterdan stanno costruendo un quartiere che sarà completamente autosufficiente, capace di prodursi il cibo che consuma, produrre energia e smaltire i rifiuti. Qui, se volete saperne di più. 

Per concludere, due segnalazioni che non hanno propriamente a che fare con la sostenibilità ambientale, ma sicuramente con un piacevole (e più sostenibile) approccio alla vita.

In occasione del 500° anniversario del Ghetto di Venezia, a Palazzo Ducale una mostra su "Venezia, gli ebrei e l'Europa 1516-2016". Da non perdere se siete in città, maggiori informazioni nel sito dei Musei civici veneziani.

Come cambia la nostra vita se smettiamo di lamentarci? Ce lo racconta chi ci ha provato, qui.

1 giugno 2016

Idee sparse - Scattered ideas

Le idee sparse che propongo vengono spesso da lontano. Questa proposta invece più vicina di così non potrebbe essere. Qui da noi in Filanda, questa sera, un tributo all'eterno Lucio Battisti. Anche se è un avviso all'ultimo momento, fatela questa piccola follia di venire.

Se vi interessa approfondire come è percepito il tema della sostenibilità da parte dei consumatori francesi, è appena uscita l'edizione 2016 dell'Etude Ethicity, che potete scaricare qui previa registrazione. Ecco cosa hanno risposto gli intervistati relativamente al bisogno di informazioni  sui prodotti che acquistano.


Sapete quanti paesi al mondo includono criteri di sostenibilità nelle proprie linee guida sull'alimentazione? Solo 4. Per saperne di più, vedete questo articolo, in spagnolo. 


La FAO ha recentemente realizzato una pubblicazione molto interessante ed appetitosa: "Legumi, semi nutrienti per un futuro sostenibile", che è un viaggio attraverso Spagna, Messico, Brasile, Stati Uniti, Marocco, Tanzania, Turchia, India, Pakistan e Cina con molte informazioni pratiche su questi alimenti e ricette da provare. Qui la pubblicazione. 


Se non conoscete la storia di questo uomo che ha piantato una foresta più grande di Central Park per salvare la propria isola minacciata dall'erosione, guardate questo video sul sito del National Geographic.

Essere sostenibili perché? La vostra azienda ha un obiettivo chiaro, intenzionale e chiaramente espresso a guidare la strategia di sostenibilità? Se vi rimane il dubbio, forse questo articolo può darvi qualche spunto.

31 maggio 2016

Laboratorio pratico di EPD - 8 luglio

Volete immergervi nelle dinamiche della EPD (Environmental Product Declaration)?


Se desiderate acquisire le conoscenze necessarie a comprendere i principali sistemi EPD internazionali, le procedure per lo sviluppo delle PCR (Product Category Rules) e per l’ottenimento della certificazione, oltre a comprendere gli sviluppi in ambito europeo del progetto PEF (Product Environmental Footprint), questo laboratorio fa per voi.

Precedentemente annunciato per fine giugno, per motivi organizzativi il laboratorio è stato ora fissato per il giorno venerdì 8 luglio, sempre presso la Filanda Motta di Campocroce di Mogliano Veneto, anche sede del nostro ufficio. 

Il laboratorio è tenuto da Leo Breedveld, con oltre 20 anni di esperienza nell'ambito di LCA ed EPD, consulente e formatore di LCA presso università, centri di ricerca e aziende sia in Italia che all’estero. Ha seguito diverse aziende nella certificazione EPD, ha elaborato PCR ed è certificatore per lo schema EPD svedese.

Nel dettaglio, ecco il programma della giornata:
  • Introduzione alla LCA e accorgimenti da seguire in relazione alle PCR
  • Principali schemi EPD internazionali
  • Standard ISO di riferimento
  • PCR e contenuti della certificazione EPD
  • Esercitazione pratica di Life Cycle Impact Assessment
  • Condizioni e procedura per l’ottenimento della certificazione
  • Comunicazione ambientale e EPD
  • Gli sviluppi della PEF
Per maggiori dettagli, qui la scheda informativa. Per qualsiasi domanda potete contattarci scrivendo a info@to-be.it.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...