Pagine

23 ottobre 2014

Rimanere al passo con la LCA


La Life Cycle Assessment non si apprende una volta per tutte; è necessario continuare a studiare e tenersi aggiornati, come in qualsiasi altro campo. Tempo fa abbiamo elencato le riviste scientifiche più autorevoli nell'ambito della LCA; abbonarsi almeno ad una di queste non è una cattiva idea, se siete del settore.

Partecipare a convegni di rilevanza internazionale è un altro modo per rimanere al passo con gli sviluppi di questa metodologia, ed è un'occasione non solo per assistere a presentazioni dei maggiori esperti del settore, ma anche per condividere esperienze e creare nuovi contatti. Questa la nostra selezione degli eventi più rilevanti sulla LCA:


  • SETAC Europe: il prossimo appuntamento è a Barcellona dal 3 al 7 maggio 2015, si parlerà di "Environmental protection in a multi-stressed world: challenges for science, industry and regulators"
  • SETAC LCA Case Studies Symposium: l'appuntamento è per il mese prossimo, dal 24 al 26 novembre a Novi Sad, in Serbia. Il tema è "LCA in promoting eco-innovation and sustainability: education, research and application"

  • Life Cycle Management: la settima conferenza internazionale di LCM si terrà in Francia, a Bordeaux, dal 30 agosto al 2 settembre 2015 e tratterà di "Life Cycle Management for product sustainability value creation"

22 ottobre 2014

Poster a LCA Food

Alcune persone ci hanno chiesto di vedere come realizziamo i poster che presentiamo ai convegni, così ecco qui un'immagine del poster da noi creato per LCA Food.


Per permetterne la lettura, ho inserito il poster nella nostra 2Biblioteca, dalla quale è scaricabile. Qui invece potete trovare il paper. 

Oltre a questo, citiamo altri due poster:
  • Furfori S., Antonini V., Breedveld L. (2014). The link between LCA and CSR with espresso coffee as an example. 9th International Conference LCA of Food San Francisco, USA 8-10 October, 2014. Qui potete trovare il paper di riferimento.
  • Vagnoni E., Franca A., Breedveld L., Porqueddu C., Ferrara R., Duce P. (2014). Environmental footprint of milk production from Mediterranean sheep system. 9th International Conference LCA of Food San Francisco, USA 8-10 October, 2014. Il paper di riferimento è disponibile qui
La lista di tutti i poster presentati all'evento è disponibile qui

Se volete saperne di più sulle novità di LCA Food 2014, qui potete trovare l'intervista a Leo Breedveld che vi ha preso parte.

20 ottobre 2014

Videotutorial SimaPro - Come copiare un processo



Abbiamo tradotto questo videotutorial nella speranza di facilitarne la visione. Nel video potete seguire passo passo come copiare un processo da un progetto ad un altro all'interno dello stesso database in SimaPro usando la funzione Copia Albero.

Ecco gli altri videotutorial su SimaPro disponibili in italiano:
  • consigli per l'uso di SimaPro, disponibile qui;
  • se invece desiderate esplorare alcune funzioni della scheda Rete della finestra dei risultati, potete vedere qui il  video; 
  • infine, qui invece il video su come trasferire progetti in SimaPro.

17 ottobre 2014

Venerdì, un museo


Vi capita mai di dire o pensare "Se questo museo (vedi anche questo scavo, quest'opera) fosse in un altro paese, chissà come verrebbe valorizzato"?
A me sì, purtroppo. E mi è capitato anche pochi giorni fa, rivisitando il Museo Toni Benetton, che si trova proprio a un tiro di schioppo dalla "nostra" Filanda. Qui arrivano gruppi di austriaci e tedeschi, proprio con l'obiettivo di visitare questo spazio espositivo che l'artista, tra i maggiori scultori contemporanei nell'ambito delle macrosculture, aveva scelto come dimora ideale di molte sue opere. Nel 1967 Toni Benetton (Treviso, 1910 - 1996) in questa bellissima villa veneta del '600 che diviene anche sua dimora, fonda l'Accademia Internazionale del ferro, frequentata da artisti provenienti da tutto il mondo.
All'interno una sala presenta le opere in terracotta, gesso e bronzo dell'artista mentre le altre sale ospitano le opere in ferro.


All'esterno si può passeggiare nel parco secolare di oltre 20.000 mq tra molte opere realizzate dall'artista tra il 1951 e il 1995.
Domenica scorsa, in occasione dell'evento Famiglie al Museo, sono stata guidata in una breve introduzione al lavoro di Toni Benetton da un ragazzo che poi, con estrema pazienza e dedizione, ha saldato le opere in fil di ferro realizzate dai bambini, e dai diversi genitori felicemente infiltrati, che partecipavano al laboratorio sul tema. In genere faccio tante domande, mi piace sapere e non ho timore di chiedere, così sono venuta a sapere che questo giovane altri non è che il figlio minore di Toni Benetton, Questa è una bellissima storia di passioni e desiderio di mantenerle vive, nonostante molte oggettive difficoltà poste da un territorio che non sempre le sostiene. Da un po' di tempo, per opera di volontari e dell'Associazione Prospettiva Creativa, il museo offre molte iniziative ed eventi rivolti soprattutto ai bambini ma anche agli adulti. La villa e il museo sono un'oasi di pace e ispirazione in cui un materiale apparentemente duro e freddo come il ferro assume trasparenze e leggerezze inaspettate. Se siete di passaggio tra Mestre e Treviso, non mancate di visitarlo se è aperto per qualche evento speciale, altrimenti su prenotazione.






Buon fine settimana.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...